Roberto Frugone - Un giorno sulla terra (1999)

PERCHÈ ESISTONO LE MOSCHE

Musica & parole di Roberto Frugone – Tutti i diritti riservati ® S.I.A.E.

Ti sei mai chiesta perché esistono le mosche,
tu che le scacci sempre dal tuo viso conturbante?
La mosca è nera, brutta, sporca e fastidiosa…
Le mosche non servono a niente
come l’appendice, destinata ad infiammarsi,
come le note in calce, che non legge mai nessuno,
o, più semplicemente, come una vita da consumare
senza chiedersi mai se finisce bene o male…
Ed io, piccolo omino col bicchiere pieno di malinconia,
per te andrei anche in capo al mondo,
ma poi non riesco neanche a offrirti un buon caffè:
quando arrivi tu io torno tra le mosche
che si sentono mosche, anche se volano sui fiori… sui fiori come te!

Passo svolazzando a un passo dalla tua persona
e osservo inosservato sguardi ed angoli segreti,
poi mi avvicino impigliandomi nei capelli:
sono la gazza ladra dei tuoi sogni più indiscreti…
Ma come ogni mosca ho i miei problemi d’aviazione,
non ho la simpatia di un leggiadro papillon:
un gesto del tuo braccio ed io ripiombo nel letame,
dove quel profumo è un bel ricordo da sognare…
Ed io, piccolo omino…

Perché le cose grandi vanno dette piano,
bisbigliate sottobraccio o in punta di piedi,
la vita e una di queste cose: io te la porto in volo
con le mie ali da moscacieca, ti cerco e non ti trovo mai.

Vedersi sempre senza riuscire ad incontrarsi mai:
ciò che fa più male è questa assurda incomprensione!
Per quanto mi riguarda continuerò a volare,
a ricadere piano ai piedi delle tue parole.

Perché io, piccolo omino col bicchiere pieno di malinconia,
per te andrei anche in capo al mondo,
e se non riuscirò ad offrirti quel caffè:
ti porterò lo stesso dentro me
nel pianeta delle mosche, si,
ma per volare sopra i fiori… sui fiori come te!
Perché le cose grandi vanno dette piano…

(dall’album Un giorno sulla terra – cd con 11 tracce originali prodotto da Roberto Frugone nel 1999)

MUSICISTI

Roberto Frugone – voce, chitarra folk, pianoforte e tastiere, organo hammond e tastiere
Francesca Ceselli – voce
Carlo Faraci – chitarra elettrica e voce
Paolo Banchero – violino
Lelio Mollar – basso
Michele Di Capita – batteria e tamburello

Roberto Frugone - Un giorno sulla terra

UN GIORNO SULLA TERRA (1999)

  1. Salomè
  2. Ninno (nonno Vittorio racconta in dialetto genovese)
  3. Ciane zerbie
  4. Zapping
  5. Prima della pioggia
  6. Perché esistono le mosche
  7. Bimba brava, bimba bella (filastrocca in dialetto genovese)
  8. Lullaby* (versione italiana)
  9. Totem
  10. Mister Supereroe
  11. Miracoli
  12. Lullaby** (versione inglese)

CREDITI

  • Musiche e parole di Roberto Frugone
  • Arrangiamenti di Carlo Faraci e Roberto Frugone
  • Registrato e mixato da Enrico Pianigiani
  • Prodotto da Roberto Frugone
  • ℗ 2016 Dughero Paolo Edizioni Musicali