Come nasce una canzone? Viene prima il testo o la musica? Ci deve essere correlazione tra loro? Cosa si intende per concept album? Cos’è un cantautore?

In questo podcast cercheremo di dare risposta a queste e molte altre domande attraverso l’esperienza di Roberto Frugone, artista che a venticinque anni dal suo primo album (1996), proporrà uno speciale sguardo sulla sua produzione musicale dialogando con l’autore, attore e regista teatrale Federico Luciani.

Faremo un viaggio nel mondo della musica, ma soprattutto parleremo di vita, perché è da lì che ogni canzone di Roberto trova la sua scintilla e il suo motore. Scopriremo il cantautore come un artigiano, un cercatore di bellezza, le canzoni come pezzi unici. Andremo alla ricerca di qualcosa di effimero e prezioso che si nasconde nel marasma del nostro tempo.

PUNTATA #1 – ALLE ORIGINI DEL MIO PERCORSO DI CANTAUTORE

“Avvenne un giorno – o meglio, una notte –
che, come nel seno della rosa, mi trovai a sostare per un poco nel centro della mia vita. […] Chiesi allora se dunque di ventura, di fortuna, d’ignota sorte si componesse il vivere
o se tutti quei venti non fossero – come ancor oggi credo –
gli arcani petali della più splendida delle rose: l’esistenza!”

La nuova avventura di Petali nella burrasca prende le mosse da questa citazione di alcuni versi di Nel seno della rosa – il brano che chiude l’album Rosa di venti e di venture – che l’ideatore e curatore del podcast Federico Luciani, (autore, attore e regista teatrale), ha voluto come incipit della prima puntata.

Dialogando con franchezza e provando a rispondere ad alcune domande chiave sapientemente suggerite da Federico, in questo episodio del podcast spero di essere riuscito a raccontare – e soprattutto a rendere interessante per gli ascoltatori! – le origini del mio percorso artistico, i riferimenti musicali, culturali e filosofici, ma anche ciò che ritengo importante per la formazione di uno stile e di un metodo di lavoro.

Grazie del vostro prezioso ascolto!

INDICE DELLA PUNTATA #1

  • 00:00 – Introduzione “Avvenne un giorno – o meglio, una notte…” (citazione da “Nel seno della rosa”, 2006)
  • 00:57 – Presentazione autori e progetto
  • 02:00 – Perché il titolo “Petali nella burrasca”?
  • 06:36 – Le mie origini discografiche, l’album “Appunti di viaggio” del 1996
  • 08:04 – La scoperta della canzone e della scrittura creativa musicale durante l’adolescenza
  • 09:29 – Perché hai iniziato a fare il cantautore?
  • 10:23 – L’adolescenza, l’età fondamentale delle domande di senso e delle passioni
  • 10:47 – L’interesse per la ricerca spirituale e filosofica
  • 11:50 – La ricerca della bellezza attraverso la forma canzone
  • 12:13 – Come sono nate le mie prime canzoni
  • 13:07 – Un fondamentale viaggio ad Assisi, a cui devo il mio nome d’arte di “giullare”
  • 15:25 – Scrivere canzoni è un’arte eclettica che ti costringe a un’estrema sintesi poetica
  • 17:09 – Il concerto è come un libro di cui le canzoni sono i capitoli
  • 18:15 – Artisti di provincia
  • 19:26 – Il giullare
  • 21:51 – L’album “Appunti di viaggio” del 1996
  • 23:16 – Come nascono le tue canzoni? Che importanza ha il titolo?
  • 25:36 – Continue cancellature e riscritture, le mie tecniche di scrittura creativa musicale
  • 27:39 – Il canovaccio musicale della canzone
  • 28:18 – Le basi musicali: buona tecnica e polistrumentismo
  • 29:18 – Le competenze nel campo dell’arrangiamento
  • 29:52 – La ricerca del proprio stile
  • 31:34 – L’archivio delle idee musicali e poetiche
  • 33:13 – Il tema cardine del viaggio
  • 35:57 – Essere un autore: qualcuno che dice la sua su qualcosa in un qualche modo
  • 37:25 – La potente metafora del viaggio dell’eroe
  • 38:10 – La ricerca di orizzonti di senso all’esperienza umana
  • 38:50 – La fede e il dubbio
  • 40:10 – Il lessico del sacro e del religioso nella canzone d’autore italiana
  • 40:59 – La spiritualità come ricerca
  • 42:06 – A 25 anni, quando hai iniziato, qual era la meta del tuo viaggio?
  • 43:07 – La musica è stata un formidabile strumento d’incontro con le persone
  • 44:32 – Il sogno di arrivare lontano con la musica

IL PODCAST “PETALI NELLA BURRASCA” È DISPONIBILE SU TUTTE LE PRINCIPALI PIATTAFORME DI ASCOLTO (SPREAKER, APPLE, SPOTIFY, AMAZON, GOOGLE, ECC.).